UMIDITÀ

Il fenomeno della condensa
Capita, sovente, quando si va a fare un sopralluogo nella casa al mare, di solito all'inizio della primavera, di rilevare della muffa in alcuni angoli, o sul soffitto di alcune stanze; è la manifestazione palese del fenomeno della condensa.

La maggior parte delle pareti usate in edilizia possono essere schematizzate come pareti a due strati di cui uno portante ed uno isolante termico.
Uno dei problemi di massima importanza è quello del dimensionamento dello spessore dello strato isolante, infatti, il giusto dimensionamento di quest'ultimo evita la condensa sulla faccia interna della parete.

Cerchiamo di capire cosa succede. Supponiamo di avere una parete senza strato isolante; chiamiamo Te la temperatura all'esterno, Tpe la temperatura della parete all'esterno. Attraversando la parete, che di  per se è un isolante termico, la temperatura aumenta, all'interno la parete avrà una temperatura Tpi.

Si formerà condensa quando la Tpi sarà minore di Tr, la temperatura di rugiada, ovvero la temperatura alla quale il vapore d'acqua contenuto nell'aria liquefà.

Per evitare che ciò accada potremo aumentare lo spessore della parete, operazione che si preferisce fare aggiungendo uno strato isolante, ovvero uno strato di materiale che permette un isolamento termico superiore rispetto a quello del comune mattone.

Importante è far aderire bene l'isolante alla parete: l'eventuale presenza di aria tra i due materiali potrebbe determinare presenza di condensa tra essi e quindi  far staccare lo strato di isolante.

La soluzione descritta è tuttavia applicabile solo in fase di costruzione, nella maggior parte dei casi la parete è già esistente ed è improbabile pensare di intervenire su di essa.

Si può allora agire sulla temperatura di rugiada Tr, questa dipende, infatti, da due fattori: la temperatura dell'aria e dalla umidità relativa della stessa.

Diminuendo entrambi i valori  la temperatura di rugiada diminuisce.

Basta, quindi, aprire le finestre, arieggiando i locali si può intervenire sulla temperatura di rugiada, riducendola,  e fare si che non risulti superiore della temperatura della parete interna. Si eviterà così la formazione di condensa.

 E' buona norma, pertanto, aprire periodicamente la casa, anche durante il periodo invernale per salvaguardarla  da quegli antiestetici e malsani fenomeni di muffa di cui si è trattato.







  • CERCA la CASA

per CARATTERISTICHE

Località
Ordina per Distanza Mare
dal
al
Posti Letto
Aria Condizionata
Animali
Piscina
Ville
Low cost
Infrasettimanale


con GOOGLE MAPS



Bookmark and Share

Tutte le case presenti sul www.rent-sardinia.com sono proposte da E-Sardinia, agenzia Immobiliare associata FIAIP